Sei come pensi di essere (Tradotto) - James Allen - E-Book

Sei come pensi di essere (Tradotto) E-Book

James Allen

0,0
1,99 €

oder
Beschreibung

L’aforisma “Come un uomo pensa nel suo cuore, così egli è” non solo abbraccia l’interezza dell’essere di un uomo, ma è così completo da arrivare a toccare ogni condizione e ogni circostanza della sua vita. Un uomo è letteralmente ciò che pensa, poiché il suo carattere è la somma totale di tutti i suoi pensieri.
Come la pianta sbuca dal seme, e non potrebbe esistere senza di esso, così ogni azione di un uomo sbuca dai semi nascosti del pensiero, e non potrebbe essersi manifestata senza di essi.
Questo vale ugualmente per quelle azioni dette “spontanee” e “non premeditate” così come per quelle che vengono eseguite intenzionalmente.
L’azione è il fiore del pensiero, e la gioia e la sofferenza sono i suoi frutti; pertanto un uomo raccoglie i frutti dolci e amari delle sue stesse coltivazioni.

L’uomo è qualcosa che cresce secondo una legge, e non qualcosa di creato per artificio, e causa ed effetto sono tanto assoluti e costanti nel regno nascosto del pensiero quanto nel mondo del visibile e delle cose materiali. Un carattere nobile e Divino non è una cosa di favore o di fortuna, ma è il risultato naturale di uno sforzo continuato nel pensare rettamente; l’effetto di un’associazione con pensieri Divini nutrita a lungo. Un carattere ignobile e bestiale, allo stesso modo, è il risultato dell’albergare continuamente pensieri abietti.
L’uomo viene fatto o disfatto da sé stesso; nell’armeria del pensiero forgia le armi con cui si distrugge; inoltre fabbrica gli attrezzi con cui costruisce per sé palazzi celesti di gioia e forza e pace. Con la giusta scelta e la vera applicazione del pensiero, l’uomo ascende alla Perfezione Divina; con l’abuso e l’errata applicazione del pensiero, scende sotto il livello della bestia. Tra questi due estremi vi sono tutti i gradi del carattere, e l’uomo ne è il creatore e il padrone.

Di tutte le belle verità attinenti all’anima che sono state ristabilite e portate alla luce in quest’epoca, nessuna è più allietante o feconda di divina promessa e fiducia, più di questa: l’uomo è il padrone del pensiero, il modellatore del carattere e il creatore e plasmatore delle condizioni, dell’ambiente e del destino.

Poiché è un essere di Potere, Intelligenza e Amore, e signore dei propri pensieri, l’uomo detiene la chiave per ogni situazione, e contiene all’interno di sé quell’azione trasformante e rigenerante con cui può fare di sé ciò che vuole.
L’uomo è sempre il padrone, anche nel suo stato più debole e abbandonato; ma nella sua debolezza e nella degradazione è il padrone sciocco che mal governa la propria “casa”. Quando inizia a riflettere sulla propria condizione, e a cercare diligentemente la Legge su cui si fonda il suo essere, allora diventa il padrone saggio, che dirige le sue energie con intelligenza, e che foggia i propri pensieri verso esiti proficui. Tale è il padrone che ha coscienza, e l’uomo può diventare così solo scoprendo dentro di sé le leggi del pensiero; la cui scoperta è del tutto una questione di applicazione, autoanalisi ed esperienza.
Solo cercando e scavando tanto si ottengono l’oro e i diamanti, e l’uomo può trovare ogni verità connessa al suo essere se scaverà a fondo nella miniera dell’anima...

Das E-Book können Sie in Legimi-Apps oder einer beliebigen App lesen, die das folgende Format unterstützen:

EPUB
Bewertungen
0,0
0
0
0
0
0



Indice

 

Note sull’autore:

INTRODUZIONE

PENSIERO E CARATTERE

EFFETTO DEL PENSIERO SULLE CIRCOSTANZE

EFFETTO DEL PENSIERO SULLA SALUTE E SUL CORPO

PENSIERO E PROPOSITO

IL FATTORE PENSIERO NEL SUCCESSO

VISIONI E IDEALI

SERENITÀ

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei come pensi di essere

Cambia te stesso per cambiare il tuo mondo

 

di

 

James Allen

 

Traduzione a cura di ©David De Angelis 2021

Il presente testo è protetto dal diritto di autore

Cover credits: iStockphoto.com ID: 480105390 FotoMaximum

Tutti i diritti sono riservati

 

 

 

 

 

 

 

 

Note sull’autore:

 

James Allen è uno scrittore misterioso. Nonostante i suoi libri siano stati di ispirazione e siano stati letti da milioni di persone, ancora oggi questo autore rimane poco conosciuto e di lui sono noti a malapena pochi dettagli della vita, ricavati dai suoi scritti.

Chi era quest'uomo che ha creduto così fortemente nel potere del pensiero di portare fama, ricchezza e fortuna? La verità è che Allen fu un geniale scrittore, un genio che non ricevette in vita la ricompensa di fama e fortuna che meritava. Allen scrisse diciannove libri, un tesoro di pensieri e riflessioni che hanno ispirato e arricchito l'umanità dei suoi tempi e le generazioni successive.

 

 

INTRODUZIONE

 

QUESTO piccolo volume (che deriva dalla meditazione e dall’esperienza) non è inteso come un trattato esaustivo sulla materia del potere del pensiero, su cui tanto è stato scritto. Più che esplicativo è propositivo, dato che il suo obiettivo è di stimolare uomini e donne a scoprire e vedere la verità secondo cui:

 

“Essi stessi sono creatori di sé stessi”

 

in virtù dei pensieri che scelgono e favoriscono; e che la mente è la principale tessitrice sia della veste interna del carattere che della veste esterna delle circostanze, e che, siccome finora possono aver tessuto nell’ignoranza e nella sofferenza, ora potrebbero tessere nell’illuminazione e nella felicità.

 

JAMES ALLEN

 

BROAD PARK AVENUE, ILFRACOMBE, INGHILTERRA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PENSIERO E CARATTERE

 

L’aforisma “Come un uomo pensa nel suo cuore, così egli è” non solo abbraccia l’interezza dell’essere di un uomo, ma è così completo da arrivare a toccare ogni condizione e ogni circostanza della sua vita. Un uomo è letteralmente ciò che pensa, poiché il suo carattere è la somma totale di tutti i suoi pensieri.

 

Come la pianta sbuca dal seme, e non potrebbe esistere senza di esso, così ogni azione di un uomo sbuca dai semi nascosti del pensiero, e non potrebbe essersi manifestata senza di essi.

Questo vale ugualmente per quelle azioni dette “spontanee” e “non premeditate” così come per quelle che vengono eseguite intenzionalmente.